3 Cose da sapere per tutelare il patrimonio da inasprimenti fiscali!


Il Covid-19 ha portato ad una forte contrazione del Pil e ad un aumento del debito pubblico in tutti i Paesi del mondo e secondo le stime del Fondo Monetario Internazionale in Italia potrebbe balzare al 155% del Pil per il 2020. E' da settimane che i media parlano di una nuova tassa patrimoniale, il che ha fatto tornare alla mente dei cittadini lo spauracchio del prelievo forzoso sui conti correnti come quello avvenuto nel 1992 da parte del governo Amato. C'è il rischio che ciò succeda di nuovo?

Innanzitutto non possiamo avere la bacchetta magica per comprendere ciò che succederà in futuro ma alcune riflessioni sono fondamentali al fine di tutelarci; negli ultimi anni sono state già introdotte diverse tasse " patrimoniali" (vedi decreto Salva Italia con Imu sulla prima casa e imposta di bollo sui dossier titoli del 2 per mille) e nel breve termine sembra sconveniente per vari motivi che il governo introduca ulteriori fardelli. Con l'avviarsi della ripresa economica, però, il tema della riduzione del debito pubblico potrebbe farsi sentire per voce dell' Europa mediante ad esempio un riallineamento delle imposte di successione che in Italia risultano  essere assai convenienti e per la quali si sono susseguite numerose proposte di rialzo in passato ( vedi proposta di legge 2830).


Come comportarsi allora?

1) La prima regola è quella di effettuare una attenta mappatura dei rischi: ad esempio se il tuo patrimonio è allocato in maniera importante alla liquidità questa è esposta a numerosi rischi

2) Selezionare strumenti che abbiano caratteristiche di protezione e tutela: i fondi pensione solitamente fungono anche da strumenti di riparo da imposte di emergenza

3) Pianificare per tempo, ossia quando la situazione familiare e professionale non presentano criticità: una corretta pianificazione successoria può evitare inutili imposte e costi legali a chi ci sopravviverà


Se ti è piaciuto questo articolo condividilo e segui #enricozuccatofinancialadvisor per rimanere aggiornato su argomenti finanziari



 

Per una prima consulenza gratuita, scrivimi!

ti contatterò molto presto per concordare data e luogo dell'appuntamento

Enrico Zuccato

Consulente Finanziario Iscritto all’Albo dei Consulenti Finanziari con Iscrizione Numero 13371 del 04/12/2001

P.Iva 03769560263

 3479493652
 enricozuccato@gmail.com

Ufficio 1

VIcolo dei Dall'Oro, 4
31100 - Treviso
 3479493652

QR code

Le informazioni riportate sono curate e raccolte direttamente da Enrico Zuccato. Non costituiscono né una richiesta, né un'offerta o raccomandazione all'acquisto / alla vendita di strumenti finanziari, all'esecuzione di determinate transazioni o alla conclusione di un'altra operazione di investimento. Queste informazioni hanno carattere unicamente illustrativo.